Masscult&Midcult @ IlDubbio (22-05-2018)

Cultura delle élite e cultura di massa, l’equivoco populista Il linguaggio della critica letteraria è, nel sentimento comune, settario, antidemocratico, autorefenziale ( mentre la critica, intesa come ermeneutica, è semmai un dialogo fra...

Masscult&Midcult @ Esquire (22-05-2018)

Quando la cultura di massa vinse tutto Masscult e Midcult è pubblicato per la prima volta sulla Partisan review nel 1960, quando un’altissima percentuale di americani si gode senza retropensieri il proprio posto al sole: è il boom industriale...

Masscult&Midcult @ Mangialibri (12-05-2008)

  L’occidente per circa due secoli ha avuto due culture: quella tradizionale raccontata dai libri di testo, detta Cultura Alta, e quella creata appositamente per il mercato, detta Cultura di Massa, la quale non è tanto una vera e propria...

Masscult&Midcult @ Il Giornale (20-04-2018)

Che truffa la cultura “alta”. Sembra profonda ma è solo mediocre Dove è finita la critica letteraria? E dove la distinzione tra cultura alta, media, e bassa? Oggi, per rinfrescarsi le idee (le poche che sono rimaste) è possibile...

Masscult e Midcult @ Avvenire (11-04-2018)

Ma “Il vecchio e il mare” è cultura alta o letteratura di consumo? Il pamphlet di Dwight Macdonald, Masscult e Midcult, apparve in America nel 1960 e fu tempestivamente notato da Umberto Eco che lo inserì nell’Almanacco Bompiani 1963, e poi...

Il declino dell’uomo @ Agoravox

Lorenz: il padre dell’etologia e il declino dell’uomo “Il declino dell’uomo” è un saggio molto istruttivo e scorrevole del premio Nobel Konrad Lorenz, uscito per la prima volta nel 1983 in lingua tedesca (Piano B Edizioni, 2017, 228 pagine, euro...

  Kropotkin, la politica e la moralità naturale e sociale “La morale anarchica” di Pëtr Kropotkin  è un classico della saggistica che ci può aiutare a capire le attuali trasformazioni politiche italiane e internazionali...

Selvaggi @ Villaggio Globale

  «Il “rewilding”, a differenza dal conservazionismo, non ha un obiettivo fisso: non è guidato dai gestori umani ma dai processi naturali. Non vi è alcun punto d’arrivo prevedibile». È pronto l’uomo a fare questo salto...

Pensieri vegetariani @ Blitz Quotidiano

Voltaire vegetariano da vecchio contro i “mangiatori di cadaveri” Ineffabile Voltaire. Non finisce mai di stupirci. Anzi, a duecentotrentotto anni dalla morte, razzolando nel suo immenso patrimonio filosofico-letterario, ci offre (comunque la si...

Diventa ciò che sei @ Mangialibri

  Uno studente chiese al suo maestro: “Che cos’è il Tao?”, ed egli rispose: “La tua vita ordinaria, è il Tao”. “Come si fa a entrare in armonia con esso?”, continuò lo studente. “Se tenti di accordarti ad esso”, disse il maestro, “ti...

Diventa ciò che sei @ Leggere:tutti

Diventa ciò che sei raccoglie i primi articoli, pubblicati in varie riviste, di Alan Watts studioso inglese di filosofia orientale, conosciuto in tutto il mondo. Il libro evidenzia le difficoltà, l’ipocrisia, l’illusoria credenza di cogliere il...

Perché lo diciamo noi @ Porto Franco

  Due sono le angosce schiaccianti, in questi decadenti anni Dieci, nel pensiero del vecchio filosofo anarco-socialista americano, NoamChomsky, di sangue ucraino e antica ascendenza ebraica: i cambiamenti climatici e il pericolo nucleare. In...

Perché lo diciamo noi @ Mangialibri

  Fra i compiti della Convenzione delle Nazione Unite di Durban sui cambiamenti climatici c’è quello di estendere le proprie linee guida risalenti al Protocollo di Kyoto del 1997, ma a quanto pare, malgrado l’opinione pubblica americana sia...

Contro i partiti @ Mangialibri

  Non solo di partiti politici in senso stretto si discute, ma di un disegno più ampio, che coniuga riflessione filosofica e azione, cercando di non deviare mai dai binari della coerenza e della giustizia. “Dobbiamo […] riconoscere...

Il declino dell’uomo @ Archivio Storico

  Profetica e cupa, conferma il suo peculiare status di scienziato “antimoderno”, data la lucidità e la ferocia con cui in questo volume attacca i capisaldi della modernità: la tecnica e la cultura tecnocratica e lo scientismo...

Il declino dell’uomo @ Mangialibri

  Credere che esista un sistema finalistico dell’universo non solo è sbagliato ma pericoloso. L’evoluzione delle specie è determinata da fattori casuali oltre che concettuali, lo dimostra la capacità di adattamento ambientale degli animali...

Camminare e altri passi scelti @ Mangialibri

  Poniamoci tra “cos’è mai, cos’è mai/ se non una via fuori di lì/ e la nuda possibilità di andare da qualche parte?” e quest’altro passo: “viaggiare e scoprire nuove terre significa pensare e formulare nuove ipotesi. Negli spazi del...

Il vangelo spiegato ai bambini @ Mangialibri

  Più di duemila anni fa nasce un uomo di nome Gesù. Figlio di Maria, a sua volta moglie di un uomo di nome Giuseppe. Fino all’età adulta Gesù vive nella città di Nazareth con sua madre, suo padre e i suoi fratelli, dedicandosi all’attività...

Uomini e destini @ Giornale di Puglia

  Tolstoj e Nietzsche sul lettino dell’analista I “grandi” sul lettino dell’analista. Per confessare i loro segreti, pudori, debolezze, sofferenze. E’ l’idea di fondo di “Uomini e destini”, di Stefan Zweig, Piano B...

Uomini e destini @ Mangialibri

  Lord Byron riporta nell’Europa del diciannovesimo secolo il romanticismo della gioventù: con i suoi gesti, spesso teatrali e istrionici – uno tra tanti, l’accensione della pira su cui si trova il cadavere del suo amico poeta Shelley ‒, il...

Pensieri per ogni giorno @ Alfabeta2

Lev Tolstoj, profeta della verità La domanda retorica sull’interesse verso una ennesima biografia di Tolstoj può essere elusa assai facilmente già solo sfogliando l’indice del lavoro dello storico Roberto Coaloa che, come suggerito dal titolo Lev...

Pensieri per ogni giorno @ Mangialibri

  Dopo aver dato alle stampe Resurrezione, Tolstoj dedicò l’ultimo decennio della sua vita (1902-1910) alla raccolta, all’interpretazione e alla parafrasi di testi tratti dalle più varie culture e letterature del mondo. Ne derivarono quattro...

I treni non esplodono @ Nazione Indiana

A settembre ho presentato insieme agli autori  I treni non esplodono. Storie della strage di Viareggio edito da Piano B. Leggere questo libro è stata un’esperienza dolorosa, per la vicinanza dei luoghi, per l’approccio che Federico e Ilaria hanno...

I treni non esplodono @ Porto Franco

A sette anni di distanza, la strage di Viareggio sembra ingiustamente estranea al dibattito pubblico: è un peccato, perché decifrarne le dinamiche può contribuire a evitare che qualcosa di simile si ripeta; è assurdo, perché i morti sono stati...

I treni non esplodono @ Minima&moralia

I treni non esplodono di Ilaria Giannini e Federico Di Vita (Piano B 2016) racconta una storia accaduta poco più di 7 anni fa: alle 23.48 del 29 giugno 2009, il treno merci 50325 Trecate-Gricignano, che trasporta quattordici vagoni-cisterna...

I treni non esplodono @ Altroquando

In occasione della presentazione del prossimo 10 giugno, riprendiamo il ciclo delle interviste da libraio con una doppia intervista a Federico di Vita e Ilaria Giannini, autori di I treni non esplodono. Storie dalla strage di Viareggio, Piano B...

Sul tempo perso a perdere tempo @ Mangialibri

  “La finestra del mio studio si affaccia su Hyde Park, e dall’alto del mio punto privilegiato imparo davvero un sacco di cose osservando gli esempi di varia umanità che vanno e vengono sotto di me – oltre a divertirmi molto, in effetti”. A...

Perché sono vegetariano @ GQ Italia

  «Se solo tutti gli uomini che si cibano di carne dovessero uccidere animali in prima persona, la maggior parte degli esseri umani smetterebbe di mangiarne». È solo uno dei pensieri inclusi nel libro Perché sono vegetariano (Piano B...

Perché sono vegetariano @ VegRevolution

Ai più è noto per capolavori come Guerra e Pace e Anna Karenina ma Tolstoj, diventato vegetariano a 57 anni, è anche autore di una serie di scritti sul vegetarismo riportati sapientemente alla luce da questa agguerrita casa editrice. L’etica...

Perché sono vegetariano @ Mangialibri

  “Non possiamo fingere di non sapere tutto questo. Non siamo struzzi, né possiamo pensare che se ci rifiutiamo di guardare ciò che non vogliamo vedere, allora una certa cosa non esisterà. Soprattutto quando questa cosa che non vogliamo...

Le mie invenzioni @ Il Recensore

  La razionalità umana di Nikola Tesla Quella degli inventori è «una classe privilegiata, senza la quale la razza umana sarebbe già scomparsa molto tempo fa », così scrisse consapevolmente Nikola Tesla in un numero di una serie di scritti...

Camminare @ Mangialibri

  “Sì, viaggiare” cantava Battisti anni fa. Ma c’è modo e modo di viaggiare. Ci si può aggregare a una comitiva per un tour organizzato e scivolare sulle mete con la consistenza e la velocità dell’olio, si possono visitare monumenti e opere...

Camminare @ Il Giorno (11-12-2015)

Camminare non è soltanto un esercizio fisico, ma anche un’attività eminentemente spirituale. La pensava così Hermann Hesse (1877-1962), premio Nobel per la letteratura nel 1962, che ha fatto dell’arte del “vagabondare” il perno attorno al quale...

Camminare @ La Stampa (18-12-2015)

  Nella natura, con i pantaloni sfilacciati Per tutti coloro che hanno letto «Siddharta», questo raccolta di pensieri, appunti, brevi cronache di viaggio, non mancherà di destare interesse. Scritti intorno al 1920 quando Hesse, reduce da una...

Una guida per i perplessi @ Mangialibri

Nell’agosto del 1968 E.F. Schumacher, durante una visita a Leningrado, si trova perduto in mezzo a una strada davanti a una mappa che non riesce a capire. Soprattutto, la mappa non riporta le chiese enormi che Schumacher si ritrova davanti agli...

Una guida per i perplessi @ Giornale di Puglia

“Una guida per i perplessi” perduti nel Cosmo Ectoplasmi insonni, stressati, che non percepiscono più se stessi. Smarriti come miserabile plancton nel Cosmo. Sfatti dalla solitudine, alienati dalla paranoia. E’ la condizione umana nel III...

Il crollo della civiltà occidentale @ Wired

Il saggio scritto nel futuro che condanna senza appello il nostro presente Ambientato nel 2393 “Il crollo della civiltà occidentale” parla dell’oggi come punto di partenza dell’apocalissi energetica, politica e ambientale. Non è un romanzo...

Uomini non sudditi @ Corpo12

  Perché no. Vediamo ancora una volta l’effetto che fa la reazione chimica tra due Elementi dell’omonima collana targata Piano B – il cui intento, tanto metaforico quanto azzeccato, è di fornire al lettore una gamma di fondamentali utili a...

Uomini non sudditi @ Mangialibri

  Pensate, anche solo per un secondo, allo splendore delle vostre giornate se queste non fossero misurate solamente dal volume di utile monetario che riuscite a produrre, quasi come se il lavoro – qualunque mansione voi svolgiate...

LOAD MORELoading ...